Carceri, Salvini: "Codici identificativi? Non metto numeretto su agenti"

(LaPresse) - "Ci sono tanti sindacati che chiedono le webcam a tutela di poliziotti e dei detenuti. Io il numeretto in testa ad un poliziotto che può essere bersaglio del delinquente non ce lo metto. Parlatene con il ministro della Giustizia". Così Matteo Salvini, leader della Lega, a margine di una visita nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo l'inchiesta sulle presunte violenze da parte degli agenti ai danni di detenuti, rispondendo ad una domanda sulla possibilità di apporre codici identificativi agli agenti. Sulle violenze in carcere:" Grave se tra gli indagati ci fosse anche solo un innocente che è stato screditato"