Confiscati beni per 9,2 milioni a Lusi, ex tesoriere Margherita

(LaPresse) Si chiude con una maxiconfisca il caso di Luigi Lusi, l'ex tesoriere della Margherita condannato in via definitiva per appropriazione indebita. Beni per 9 milioni di euro confiscati dalla Guardia di Finanza, ci sono patrimoni societari, conti correnti una villa a Genzano e 6 appartamenti, tutti riconducibili al politico. I beni erano stati sequestrati nel 2012, quando Lusi venne arrestato con la moglie e due commercialisti, con l'accusa di tenuto soldi destinati al disciolto partito, fondato da Francesco Rutelli.