Coronavirus, Sala: "Da lunedì attività riaprono, momento di dar loro una mano"

(LaPresse) Le vetrine dei negozi sono un po' gli occhi di una città, e da lunedì vedremo questi occhi riaprirsi". Così il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel consueto videomessaggio sui social in cui ha sottolineato i "numeri impressionanti" con "2.200 negozi di abbigliamento, 700 di calzature, 2.900 parrucchieri, 4.800 bar, 3.400 ristoranti". "Stiamo parlando di una parte significativa della nostra città, quella del commercio. E non è che stiamo parlando di economia milanese, ma stiamo descrivendo la vita di singole famiglie, di singoli piccoli imprenditori che vivono come si diceva una volta di 'casa e bottega' mettendo insieme il bilancio della loro attività con quello della famiglia", ha sottolinato il primo cittadino che poi ha aggiunto: "Molti di loro sono in difficoltà. Credo sia davvero il momento di dar loro una mano".