Coronavirus, Usa: in New Jersey riaprono i casinò

(LaPresse) Nonostante il perdurante allarme in tutto il territorio degli Stati Uniti per la pandemia di coronavirus, nel New Jersey hanno riaperto i casinò. Dopo 108 giorni di lockdown, cinque delle nove case da gioco di Atlantic City hanno riavvitato le slot machine e tolto i teli ai tavoli da gioco. I giocatori d'azzardo hanno dovuto indossare obbligatoriamente le mascherine, con divieto di fumo e di sorseggiare bevande. I clienti hanno quasi tutti osservato anche le linee guida sul distanziamento sociale, aiutati da divisori in plexiglass tra i posti ai tavoli di carte, craps e roulette. Intanto, però, si fa sempre più drammatica la situazione negli Stati Uniti, con oltre 53mila nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. I decessi sono stati 649, per un totale che sale quasi a 129mila. E preoccupa l'imminente festa nazionale del 4 luglio. Le autorità sanitarie americane invitano i cittadini a evitare gite, feste e assembramenti per i fuochi d'artificio.