Coronavirus, lunghe code di turisti al confine tra Grecia e Bulgaria

(LaPresse) - Migliaia di turisti hanno fatto i bagagli e caricato le loro macchine, aspettando ore sotto il sole cocente per attraversare il confine tra Bulgaria e Grecia. Le code di veicoli hanno raggiunto i 15 chilometri in prossimità del checkpoint di confine di Kulata-Promachonas. È il quarto giorno consecutivo che i viaggiatori provenienti dalla Bulgaria e da altri paesi dei Balcani hanno sfidato temperature torride per la tanto attesa vacanza sulle spiagge greche dopo mesi di blocchi del coronavirus.