Covid, 239 scienziati: l'OMS sottovaluta la trasmissione aerea

"Clinical Infectious Diseases" è stata sostenuta anche da alcuni scienziati che sono stati coinvolti nella stesura delle linee guida dell'OMS. Sostengono che prove emergenti, anche provenienti da ambienti come gli stabilimenti di lavorazione della carne in cui sono stati scoperti grossi focolai in diversi paesi, suggeriscono che la trasmissione aerea potrebbe essere più importante di quanto ammesso finora.