Covid, italiani alle prese con la terza dose di vaccino: "Un po' di paura c'è"

(LaPresse) Continua a pieno ritmo in Italia la campagna per la terza dose di vaccino anti-Covid. Tante le prenotazioni da parte di chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno 5 mesi. "Per senso civico, per la protezione del prossimo. Mi sembra il minimo sindacale fare la terza dose", spiega una donna fresca di vaccinazione in uno degli hub di Roma. Un'altra signora invece ammette qualche timore. "E' poco tempo che stanno studiano questi vaccini, per cui sembra che ci sia un po' di approssimazione. Tutti noi abbiamo un po' di paura: che sarà, che succederà?".