Ddl Zan, Salvini: "Letta ci ascolti o salta tutto"

(LaPresse) "Finalmente" si vota sul Ddl Zan, e "sarà chiaro chi ha a cuore i diritti civili e la tutela della libertà d'amore e delle libertà e chi invece ha fatto propaganda". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, questa mattina a Maratea. "La nostra proposta accoglie l'invito del Santo Padre e di tante associazioni: togliamo da quella legge l'ideologia, quindi la teoria gender nelle scuole, togliamo dal campo politico i bambini, togliamo la censura e i reati di opinione", ha aggiunto il leader del Carroccio che ha poi concluso: "Approviamo delle sanzioni severe nei confronti di chi insulta, offende, aggredisce e discrimina. Spero che Letta ci ascolti, altrimenti il rischio è che la legge salti, tutta e definitivamente".