Droga a domicilio h24, smantellata rete di spaccio a Palermo

Il gruppo controllava rigidamente l'attività di spaccio dei propri pusher, spesso in conflitto tra loro stessi per aumetare il bacino di clienti, come si evidenzia dalle intercettazioni della polizia. Questa è tra un pusher e una donna, moglie di un altro pusher, schiaffeggiato davanti agli altri per essersi impossessato di parte dei proventi dello spaccio: "Ma dimmi una cosa, gli hai dato uno schiaffo? Ha preso schiaffi? Si, uno. Io non c'ero. Da 'Fiorellino'. Lui e Danilo, pure. Però mi ha riferito che non gli ha fatto male. Lo ha fatto probabilmente per mostrare a tutti che lui ha dato lo schiaffo.... Gli ha detto che non avrebbero preso bastonate per il fatto che hanno dei figli...".