Foggia, truffa Inps per ottenere invalidità: 3 arresti

(LaPresse) Corruzione per l’esercizio della funzione, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, falso ideologico e materiale, truffa ai danni dell’Inps: con queste accuse la polizia e la guardia di finanza di Foggia hanno arrestato un medico legale con funzioni di componente della commissione di riconoscimento delle invalidità presso la locale sede dell’Inps, un funzionario amministrativo della locale sede dell’Inps ed un dipendente di un locale patronato Caf, eseguendo un'ordinanza emessa dalla procura della Repubblica di Foggia. Sono finiti tutti ai domiciliari. Le indagini della Squadra mobile e dalla guardia di finanza della città pugliese hanno consentito di accertare che i tre ricevevano denaro o altre utilità da soggetti, anche loro indagati ma non destinatari del provvedimento restrittivo, in cambio del riconoscimento di invalidità totali, anche in assenza di visita medica, o per convalidare passaggi di categoria da invalidità sottoposta a valutazione periodica ad invalidità permanente.