Germania, protesta degli ambientalisti fuori dal Parlamento

(LaPresse) Decine di ambientalisti hanno protestato fuori dal parlamento tedesco mentre si appresta a votare una nuova legge finalizzata al graduale abbandono del carbone come fonte di energia. Greenpeace ha affisso un enorme striscione sulla facciata del Parlamento aggiungendo all'appello "Un futuro senza carbone" la scritta "Al popolo tedesco". Da più parti si è detto che il piano serva più a placare le compagnie energetiche che non a proteggere l'ambiente. Sia il Bundestag sia il Bundesrat devono votare sulla roadmap che prevede la graduale eliminazione del carbone tra oggi e il 2038. La Germania ha stanziato circa 40 miliardi di euro per la transizione verso l'energia pulita.