Gualtieri: prima riduzione tasse lavoro, poi riforma fiscale

"Intanto - spiega il ministro dell'Economia - noi realizziamo due importanti tasselli, non facendo aumentare l'Iva di 23 miliardi e stanziando 3 miliardi per l'aumento delle risorse in busta paga a milioni di italiani. Durante l'anno lavoreremo a una riforma fiscale più organica che certo in quanto improntata al principio di progressività si focalizzerà esattamente sulla riduzione del carico fiscale dove oggi alcune sono più elevate, soprattutto per i redditi medio-bassi. Questa sarà l'impostazione della manovra. Su quanto sarà la singola aliquota - conclude Gualtieri - per me è prematuro commentare".