Hong Kong, la polizia sventa presunto complotto per piazzare bombe in città

(LaPresse) La polizia di Hong Kong ha arrestato 9 persone per presunto complotto per fabbricare esplosivi e piazzare bombe in tutta la città. Dei nove arrestati sei sono studenti delle scuole secondarie. Il gruppo stava tentando di produrre l'esplosivo triacetone triperossido (TATP) in un laboratorio casalingo. La polizia ha affermato che avevano pianificato di utilizzarlo per far saltare tribunali, un tunnel lungo il porto in città, ferrovie e persino di mettere alcuni di questi esplosivi nei cassonetti della spazzatura per strada "per massimizzare i danni causati alla società". I nove arrestati hanno tra i 15 ei 39 anni e sono cinque uomini e quattro donne.