Il rosso di Melissa McGill, dalla parte della Laguna veneziana

Un'opera che, quindi, è inafferrabile, continua. E in questo profondamente veneziana e profondamente contemporanea.