Italia, lo straordinario luogo comune

(LaPresse) Un video che parte dai luoghi comuni sul nostro Paese per descriverne le eccellenze che lo rendono unico al mondo. Questa l’idea dietro la clip, realizzata e diffusa dal Ministero per lo Sviluppo economico, che risponde a chi dall’estero guarda l’Italia con sospetto e ironia per via dell’emergenza coronavirus che ha investito la penisola. Nel video, che riprende un’idea del 2015 presentata dallo stesso Mise a Davos, si sfatano alcuni luoghi comuni legati agli italiani non solo "popolo di pizzaioli", ma "leader mondiali nella realizzazione di infrastrutture, mille in 90 Paesi". Non solo "latin lover" ma "tra i primi al mondo nel settore manifatturiero d’alta gamma". Non un "Paese di pigri", come alcuni ci definiscono, ma "primo produttore europeo di mobili e arredi". Non "eterni bambini", ma terza nazione al mondo a mandare un satellite in orbita. E a chi invece ci ritiene "fissati col cibo" il Mise ricorda che l’Italia esporta 40 miliardi di euro nell’agroalimentare. Senza dimenticare, ovviamente, che l’Italia è il Paese con il maggior numero di Patrimoni Unesco. Insomma, per usare le parole del Mise: "Italia, lo straordinario luogo comune".