Los Angeles, esplode container con fuochi d'artificio illegali: almeno 9 feriti

(LaPresse) Un container di fuochi d'artificio illegali sequestrati in una casa a South Los Angeles è esploso la sera di mercoledì 30 giugno, danneggiando le case e le auto vicine e ferendo almeno nove persone. La polizia ha chiamato una squadra di artificieri dopo che una soffiata li ha portati a sequestrare 2.268 chilogrammi di articoli pirotecnici illegali fabbricati in Cina. Un uomo è stato arrestato con l'accusa di possesso di fuochi d'artificio e dispositivi distruttivi e anche con l'accusa di aver messo in pericolo i bambini perché due piccoli sono stati trovati nella casa. Stock di fuochi d'artificio sono stati collocati in un autoarticolato della polizia di Los Angeles e trasportati via per lo smaltimento, ma a un certo punto alcuni dei dispositivi che erano stati collocati all'interno di un container corazzato su un grosso camion della polizia di Los Angeles sono esplosi, demolendo il camion. La polizia ha evacuato le case vicine.