Manovra, Gualtieri: approvata da Cdm, impianto non cambia

Quindi non è preoccupato dalla dialettica della maggioranza? "In un Governo di coalizione - risponde Gualtieri - questi elementi sono fisiologici. Io sono abituato dall'esperienza europea ad avere a che fare con un quadro diversificato di posizioni e il mio impegno è sempre quello di trovare la sintesi. L'importante è che la sintesi sia coerente con l'impostazione e gli obiettivi della manovra su cui abbiamo raggiunto un largo consenso. Poi ci sono forze politiche che vogliono sottolineare, enfatizzare i vari aspetti: noi li ascolteremo e rifletteremo attentamente, ma naturalmente l'impianto della manovra non cambia e non cambierà".