Omofobia, Tajani: "La legge ungherese non va bene, ma nemmeno il ddl Zan"

(LaPresse) - Il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani parla dell'ultimatum della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen a Ungheria e Polonia per le leggi sull'omosessualità. "La legge ungherese non va bene. Ci dovrà essere un confronto ma è una legge che va modificata. Detto questo non significa che la sinistra abbia ragione sul ddl Zan”, ha detto il vicepresidente azzurro a margine dell’assemblea nazionale di Noi con L’Italia.