Parigi, femministe contestano il neo ministro dell'Interno

Attiviste per i diritti delle donne hanno protestato a Parigi, davanti all'Eliseo, nel giorno dell'insediamento del nuovo governo francese. Nel mirino dei gruppi femministi il neo ministro dell'Interno Gerald Darmanin, sotto indagine per stupro, ma anche il nuovo responsabile della Giustizia, il famoso avvocato Eric Dupont-Moretti, contestato per le sue prese di posizione contro il movimento #MeToo.