Pedofilia, la vittima: basta segreto pontificio, denunciare fatti

"E' importante eliminare il segreto che sia pontificio o come lo vogliamo chiamare. Non può esserci segreto, deve esserci trasparenza dove c'è un reato. Bisogna rispettare la vittima e proteggerla se non vuole essere pubblicizzata. Ma limitarsi a cambiare parrocchia al colpevole o mandarlo in un altro paese è un reato, come i vescovi che lo proteggono".