Prendersi cura dei piedi per il benessere di tutto il corpo

Anche il tacco, suggerisce il podologo, deve essere ridotto: 4 centimetri al massimo nella donna, 2,5 nell'uomo. Ma oltre a questi accorgimenti un aiuto per i nostri piedi può arrivare anche da supporti o da una cura adeguata. Chiara Martinelli, Regulatory Manager di Scholl ci racconta l impegno di questa azienda da oltre un secolo per la cura dei piedi: "La sua storia inizia nel 1904 quando il dottor William Scholl, incuriosito dal numero di persone con piedi doloranti, decide di brevettare una soletta da inserire nella scarpa per fornire un supporto all'arcata plantare. Da quel momento è diventato sinonimo di cura del piede fornendo al consumatore diversi prodotti da quelli del benessere quotidiano a prodotti per rispondere a condizioni più specifiche correlate alla salute dei piedi piuttosto che al loro supporto o sostegno". Soluzioni diverse per le esigenze dei nostri piedi di cui occorre prendersi cura per l'equilibrio di tutto l'organismo.