Russia, terzo lockdown anti Covid in Buriazia

(LaPresse) - Nuovo lockdown anti-Covid nella Repubblica siberiana di Buriazia a causa dell'aumento del numero di infezioni in tutta la Russia. Durante il blocco sono garantiti i servizi essenziali: solamente negozi di alimentari, farmacie, aziende di servizi pubblici, trasporti pubblici e media possono operare. L'obiettivo delle restrizioni è "invertire la situazione epidemica, che è peggiorata per la quinta settimana consecutiva". La Buriazia, una regione di 985.000 persone appena a nord della Mongolia, è passata dalla segnalazione di circa 90 nuove infezioni al giorno all'inizio di giugno a oltre 300 al giorno la scorsa settimana.