Russiagate, Conte: "Tornassi indietro agirei allo stesso modo"

"Tornassi indietro non farei e non potrei fare diversamente". Così il premier Conte in conferenza stampa dopo l'audizione davanti al Copasir. "Se ci fossimo rifiutati di sederci al tavolo avremmo commesso una grave slealtà nei confronti di un alleato storico", ha continuato il presidente del Consiglio.