Sanremo, Noa su Mahmood: chiedere se è italiano è senza senso

"Prima di tutto anche solo domandarsi se questo ragazzo è o non è italiano, è senza senso. Lui è nato e cresciuto qui, si sente italiano e ama questo paese non c'è bisogno di aggiungere altro. Poi l'Italia è stato un paese di emigranti, i vostri connazionali sono andati ovunque non dovete dimenticarlo. Sono felice che Mahmood venga a Tel Aviv per Eurovisione, sarà il benvenuto. So che nella sua canzone c'è una frase in arabo, io sono stata la prima artista a cantare in arabo a Eurovisione rappresentando Israele con una canzone che mescolava anche inglese e ebraico. Per questo gli dico vai e fatti valere".