Spagna, tornano restrizioni per la movida notturna

(LaPresse) A causa dell'aumento dei casi di Covid in Spagna, tornano alcune misure di sicurezza per la movida notturna, pochi giorni dopo che il Paese le aveva eliminate. I locali che non hanno spazio all'aperto non possono aprire e molti devono fare i test all'ingresso. Alcuni bar si sono organizzati, creando un menu che prevede 20 euro per l'ingresso con un free drink e un test Covid. Al momento sono pochi gli under 30 che hanno ricevuto il vaccino in Spagna: il 40% degli spagnoli è stato vaccinato, un numero altissimo in Europa, ma nella fascia d'età 20-29 solo uno su 10 a ricevuto la dose e sotto i 20 anni solo lo 0,7%.