Spazio, la Nasa conferma la morte del rover Opportunity su Marte

"C'è da festeggiare", ha spiegato da parte sua il numero uno della Nasa, Jim Bridenstine, mentre il capo del programma, John Callas ha precisato che nessuno avrebbbe mai immaginato che la missione potesse durare così a lungo. "Anche se è una macchina - ha detto - è difficile dirgli addio, è commovente".