Sudafrica, in coda per chilometri in attesa di cibo

(LaPresse) - Migliaia di persone in fila in attesa di cibo: succede in Sudafrica dove l'impatto del coronavirus continua a farsi sentire. Le famiglie povere del comune di Laudium vicino a Pretoria hanno ricevuto pacchi di cibo e farina di mais, insieme a prodotti per proteggersi dal virus come mascherine, sapone e disinfettante. Le restrizioni imposte dal governo per contrastare l'epidemia hanno contribuito ad aggravare la situazione delle persone più povere che già vivevano alla giornata e che ora perdono la possibilità di trovare lavori saltuari. Finora il Sudafrica è il paese con il maggior numero di casi confermati nel continente; ha registrato 17.200 casi di virus e 312 morti, secondo un conteggio tenuto dalla Johns Hopkins University.