Troiano: in "Lampedusa" Lustgarten scuote le coscienze coi fatti

"Questo sicuramente non è un testo politico e non vuole esserlo - ha spiegato Troiano - penso che Anders Lustgarten nello scriverlo volesse porre una lente di ingrandimento su un problema e far sì che si smuovano le coscienze, e penso che le smuova, perché non ti dà un punto di vista, ti descrive un fatto. Ti arrivano addosso delle parole e tu non puoi fare altro che ascoltarle e prenderne atto e prendere coscienza di quello che ti circonda. Secondo me la forza di questo testo è proprio questa".