Valsamoggia, tantissimi alla fiaccolata per Chiara: "Lei ha sempre avuto voglia di vivere"

(LaPresse) Una fiaccolata per ricordare Chiara Gualzetti e chiedere giustizia. A Monteveglio, in provincia di Bologna, in tantissimi hanno voluto ricordare la ragazzina di 16 anni ancora da compiere, uccisa domenica mattina da un coetaneo che ha confessato l'omicidio. La giovane è stata ricordata da Martina, una ragazza che dava ripetizioni a Chiara sin da quando era bambina e che la conosceva molto bene. "Era diventata la mia sorellina, da piccola era un personaggio da cartone animato, con lei la figuraccia era assicurata", racconta la giovane aspirante insegnante. "Un mostro ce l'ha portata via, non riesco a spiegarmi un gesto tanto brutale proprio a Chiara: lei era una bomba, di lei si potrebbe dire qualsiasi cosa ma non che non volesse vivere", ha aggiunto. "Chiara ha sempre provato a vivere, nonostante i bulli, nonostante il lockdown, nonostante spesso si sentisse diversa. Chiara ha sempre avuto voglia di vivere", ha concluso Martina.